Sistema di irrigazione a goccia (fai da te)

materiali vari

È arrivata l’estate e con questa si avvicinano le vacanze. Ma chi pensa alla vostre piante che con il calore e l’afa hanno bisogno di una maggiore irrigazione? Per passare le vacanze senza il pensiero che con il rientro troverete le vostre piante appassite vi proponiamo un efficace sistema di irrigazione a goccia facile da realizzare e a prezzi bassissimi.

Occorrente
•    centralina (programmatore) che consente di stabilire automaticamente la frequenza di irrigazioni giornaliere;
•    tubo collettore da ½”;
•    kit irrigazione (presa rubinetto, tubo capillare flessibile, raccordi, stabilizzatore di pressione, gocciolatori regolabili);
•    chiodo.

Procedimento
Installate il riduttore di pressione al rubinetto e montate il programmatore elettrico. Collegate al programmatore il tubo collettore tramite l’apposito raccordo (questo consente di far convogliare l’acqua che verrà distribuita al tubo capillare). Create l’impianto con il tubo collettore per coprire la superficie. Adesso forate con il chiodo il tubo collettore (fate tanti fori quanti sono i tubi capillari) e collegate i tubi capillari con gli appositi raccordi. Una volta uniti i tubi capillari che raggiungono le vostre piante, collegate i gocciolatori e disponeteli in corrispondenza delle piante da irrigare. Dopo aver installato tutto l’occorrente provate il vostro impianto. Impostate il programmatore e aprite il rubinetto.

[a.i.]

Buone vacanze dalla redazione di Eco-Idee!!