Tags:

Giardinetti zen

materiali vari

I giardini zen sono delle Eco-idee fantastiche! La realizzazione assolutamente con materiale di riciclo, vi permette di creare giardini di alto valore decorativo e di portare un poco di verde nelle vostre abitazioni.

Occorrente

  • 2 contenitori di alluminio (sono ottime le scatolette delle sardine, acciughe, tonno, ecc…);
  • Muschio secco;
  • Gommapiuma da fiorai;
  • Sabbia sottile;
  • Sassolini;
  • 3-4 pietre di medie dimensioni;
  • Bastoncini di legno;
  • 2-3 fiori secchi;
  • Alberelli e foglie finte;
  • Nastro adesivo di rivestimento finto legno;
  • Colla vinavil.

Procedimento
Come prima fase per la realizzazione dei giardinetti zen, bisogna rivestire i due contenitori con il nastro adesivo finto legno. Per dare continuazione al rivestimento, ripiegate i bordini del nastro all’interno delle facce dei contenitori. Adesso lavorate sul primo giardinetto di rocce. Riempite il contenitore con la sabbia e i sassolini e disponete le pietre più grandi. Su un lato formate un cucuzzolo e mettete la pietra di dimensione maggiore in un lato a parte. Per effettuare dei cerchi concentrici al vostro giardino di rocce, vi serve un rastrello. Tagliate un bastoncino in due parti, una più lunga dell’altra. Usate la parte più lunga come manico e incollate perpendicolarmente quella più piccola con la colla vinavil. Adesso incollate al rastrello tre piccoli bastoncini che vi serviranno per muovere la sabbia e realizzare i cerchi. Terminato il giardino di rocce passate a quello di fiori. Rivestite la scatoletta con la gomma piuma da fiorai e ricoprite il tutto con il muschio secco. Per lo stelo dei fiori, infilzate dei bastoncini (vanno bene quelli da spiedino), nella gommapiuma e incollate con qualche goccia di colla vinavil i fiori finti in cima ai bastoncini. Per decorare il vostro giardinetto usate sia fiori finti colorati sia gli alberelli e le foglie verdi finte e disponetele a vostro piacimento.

Fonte: www.ioricreo.org