Avviare un caffè del recupero

buone prassi

L’idea non è quella di sostituirsi ai professionisti del settore o di entrare in concorrenza con i centri di riparazione ma, al contrario,www.franksmith.ca
www.iamclaudia.com.au
www.wicab.co.uk di sostenerli diffondendo il più possibile la cultura del recupero. Ecco un estratto da un esaustvo articolo presente su comune-info.net su come iniziare.1. Ottenere la Starter Kit
Per mantenere un legame con la Repair Café Foundation’s e costruire insieme una rete di caffè delle riparazioni attivi con tutte le informazioni facilmente accessibili in un unico luogo, il primo passo, prima di iniziare, è leggere il pacchetto di notizie raccolte nel sito di repaircafe.org.

2. Trovare uno spazio
Se avete uno spazio a disposizione iniziate con un piccolo evento di quartiere, magari in una strada privata o presso un garage di un amico, poi crescete poco a poco da lì. Un altro buon modo per cominciare è chiedere alle organizzazioni non-profit, all’amministrazione locale, alle scuole o alle chiese del luogo se hanno uno spazio che possono mettere a disposizione per un pomeriggio.

3. Individuazione dei riparatori e delle attrezzature
Se riuscite a coinvolgere i riparatori nella vostra comunità, è probabile che avranno alcuni degli strumenti necessari e/o sapranno indicarvi la giusta direzione per individuarli. Invitare tutti a un primo brainstorming non solo aiuta a capire la logistica ma costruisce lo spirito di condivisione che definisce i Caffé delle riparazioni.

4. Preparazione dell’evento
Ora che avete i volontari abbastanza qualificati per le riparazioni, scegliete la data (i fine settimana sono i migliori) e iniziate a pianificare il vostro primo evento. Il cibo non solo fornisce l’energia necessaria per gli amici lavoratori e per gli ospiti coinvolti ma è il collante che tiene insieme la comunità. Assicuratevi dunque del buon cibo donato da imprese locali oppure qualche piatto cucinato da altri volontari. A seconda di quanto grande è lo spazio che si ha a disposizione e di quanto è grande l’evento, vi sarà d’aiuto utilizzare i messaggi di posta elettronica per contattare le reti personali, i servizi della città, o anche il vostro giornale locale o l’emittente televisiva. Assicuratevi anche di pubblicizzare il tipo di riparazioni che siete in grado di offrire. Ad esempio, se si dispone di sarte con macchine da cucire, si può dare il via libera per visitatori con vestiti che hanno bisogno di cuciture.

5. Godetevi il giorno del Repair Café
Uno degli elementi essenziali di un Caffè delle riparazioni è che le persone non arrivano solo con oggetti rotti da riparare che saranno poi ritirati come in un negozio tradizionale di riparazioni, ma che ognuno è abbinato a una persona con la quale interagire per la riparazione, per imparare e per costruire un rapporto con i processi e i materiali che rendono le nostre giornate più confortevoli.

Leggi l’articolo completo su comune-info.net