La parola d’ordine quyando si parla di sacchetti di palstica è ridurli, riusarli ed usare quelli ecologichi, la sana e vecchia sporta per capirci (noi qualche idea in merito l’abbiamo anche data in passato).

Ma intanto per conservare i sacchetti di cui disponiamo e per tenerli in ordine possiamo fare a meno di acquistare qualche oggetto di plastica e fare da noi, riciclando una flacone dell’acqua distillata, del detersivo o altro, un utilissimo portasacchetti, personalizzabile per misure e colori.

La fonte dell’ecoidea è The Red Kitchen