Eco Idee » 24 maggio 2012

Daily Archives: 24 maggio 2012

Cecchi scambia e riprogetta il futuro

Nell’ambito del Festival Smart City dove la città di Torino getterà le basi culturali per riprogettarsi Smart City, si terrà al CecchiPoint, hub culturale torinese, una giornata all’insegna del recupero creativo, attraverso lo scambio di oggetti e saperi artigianali.
Il Cecchi Point di Torino sta via via strutturando nella sua progettualità che va dall’educativa alle attività culturali artistiche fino ai servizi, il paradigma della sostenibilità socio-ambientale ed economica. Il Festival Smart City sarà un’occasione per lanciare una serie di iniziative che prenderanno forma stabile nei prossimi mesi. Le attività vedranno coinvolti i cittadini in un ricco programma, tra cui spicca il pedale in tutte le sue forme, l’agricoltura tra campagna e città e l’artigianalità come strumento per il riuso-recupero e la socialità conviviale.

Domenica 27 Maggio nel cortile del Cecchi Point le associazioni Izmo e Muoviequilibri propongono un pomeriggio all’insegna del recupero creativo, attraverso lo scambio di oggetti e saperi artigianali:

dalle 15.00 workshop Orti e giardini in Città. Laboratorio per la diffusione dell’agricoltura e giardinaggio urbano. Con in collaborazione con la community Tourinorto.

Dalle 15.00 Uno spazio dedicato a mercato senza moneta e banca del tempo . per lo scambio di oggetti e saperi senza la mediazione del denaro. Potrete portare i vostri oggetti e conoscenze e scambiarli con cosa e chi volete.

Alle 17.00 Merenda a base di frutta fresca di stagione a cura del progetto Tacatì

dalle ore 19.00 La notte dei Fermenti Viventi. Scambio di fermenti, sementi, ricette e tutto quanto possa essere utile scambiarsi per l’auto produzione di pane, bevande fermentate, fertilizzanti ecc. Si mangia e si scambia e si scambia ciò che si mangia. Portate le vostre specialità! Si va avanti finché si ha voglia!

Published by:

Centro di Riuso Creativo BI-done

Il centro di Riuso Creativo BI-done è uno spazio dove si raccolgono, si espongono e si mettono nuovamente a disposizione diversi materiali di recupero, provenienti dalle rimanenze e dagli scarti della produzione industriale e artigianale della provincia di Lucca. Nato a Lucca nel 2006, il centro si sviluppa intorno al concetto di SCARTO come RISORSA:
i prodotti imperfetti, da oggetti privi di valore e funzione, vengono riusati secondo nuove possibilità espressive, creative e comunicative, che ne reinventano uso e significato.
Sia nelle istallazioni che nei laboratori di BI-done, il gioco e l’indagine sensoriale sono le attività fondanti: inventare e creare per dare respiro e forme nuove ai materiali.

I LABORATORI

BI-done interagisce attraverso i laboratori didattici.
I laboratori hanno lo scopo di incuriosire e stimolare proponendo un approccio creativo ai materiali di scarto attraverso la scoperta diretta, l’esplorazione e la sperimentazione delle diverse potenzialità comunicative della materia.
BI-done propone laboratori materici a tema rivolti ai bambini delle scuole dell’infanzia e primaria, ai ragazzi delle scuole medie inferiori e superiori e agli adulti.

il sito: http://www.bi-done.com/index.html

Bi-Done
VIA ROMANA EST,156
55016 PORCARI Lucca

mail: info@bi-done.com

 

Published by: